Skip to content

Coopfond sostiene gli investimenti di Cocif per sostenibilità ed efficienza

Nuovi prodotti, sostenibili. Nuovi processi, più efficienti. Sono questi gli obiettivi degli investimenti con cui Cocif punta ad agganciare la ripresa. Uno sforzo che Coopfond ha scelto di sostenere con un finanziamento importante, che sarà affiancato anche da CFI, a favore della cooperativa leader nel settore degli infissi, nata a Longiano, in Romagna, nel 1945 e che conta oggi 172 soci lavoratori e ben 208 addetti.

 

L’attività della cooperativa si suddivide in due direttrici: Cocif CASA per il mercato privato e Cocif CONTRACT per il mercato residenziale e pubblico con porte certificate per resistenza al fuoco. Ha una rete di vendita diffusa in tutta Italia. Ha intrapreso da tempo un percorso per la sostenibilità ambientale dei prodotti ottenendo diverse certificazioni (FSC, CasaClima, LEED).

 

Il settore ha risentito pesantemente della crisi pandemica, con una flessione dell’8,5% nel settore residenziale e del 6,5% nel non residenziale. Nel 2021 c’è stata una ripresa (rispettivamente più 5% e più 2%), trainata dalle misure del Governo per la riqualificazione energetica degli edifici. La cooperativa, che aveva già vinto il bando Coop 2030, ha deciso di intensificare gli sforzi per la propria ripartenza.

 

Attraverso un Piano di investimenti si punta così a efficientare il ciclo produttivo (inserimento impianti innovativi e nuovi modelli organizzativi); incrementare la produttività e la qualità delle linee, diversificando la gamma prodotti; aumentare le quote di mercato con il lancio di nuovi prodotti (alluminio e nuova linea PVC) internalizzando la produzione per poter contare su marginalità migliori rispetto a quelle garantite dalla sola commercializzazione di tali prodotti.

 

Ti è piaciuto l'articolo?

Share on facebook
Condividilo su Facebook
Share on twitter
Condividilo su Twitter
Share on linkedin
Condividilo su Linkedin
Share on email
Condividilo via email