Skip to content

Gazzotti 18, Repubblica racconta la storia del workers buyout del parquet di qualità

“Lavoriamo tutti con due cappelli: quello del dipendente e quello dell’imprenditore”. Così Andrea Signoretti, presidente della Gazzotti 18, sintetizza su la Repubblica Bologna che cosa vuol dire dar vita ad un workers buyout, una cooperativa che rileva un’azienda sull’orlo del fallimento e, unendo le forze, prova a farla ripartire.

 

La cooperativa, che sull’appennino bolognese realizza parquet di qualità, nel 2020 ha raggiunto il pareggio e, nonostante il Covid, nel 2021 è arrivato il primo utile. Ora la sfida è reggere all’impennata del costo dell’energia e di tutte le materie prime. Ma i soci-operai non si spaventano: fin dall’inizio “la nostra storia – ammette Signoretti – è la storia di una ripartenza”.

 

Leggi anche: Bologna, il parquet rinasce in forma cooperativa

 

L'articolo di Bologna Repubblica

 

 

 

Ti è piaciuto l'articolo?

Share on facebook
Condividilo su Facebook
Share on twitter
Condividilo su Twitter
Share on linkedin
Condividilo su Linkedin
Share on email
Condividilo via email