Skip to content

Coopfond partecipa all’iniziativa di Legacoop Bologna sulle CER cooperative

Il direttore generale di Coopfond Simone Gamberini ha partecipato venerdì scorso, 11 novembre, all’iniziativa di Legacoop Bologna dedicata alle comunità energetiche rinnovabili cooperative, che si è svolta presso il CUBO Unipol a Bologna, presentando la piattaforma Respira (www.respira.coop) realizzata dal Fondo mutualistico insieme a Legacoop, Banca Etica ed Ecomill proprio per promuovere le CER in forma cooperativa.

Le comunità energetiche rinnovabili cooperative vivono un momento di grande attenzione. L’emergenza energetica che sta travolgendo il paese rischia, infatti, di generare impatto sociale ed accrescere la forbice della povertà energetica. In questo contesto le CER cooperative possono rappresentare una formula in grado di generare sistemi energetici locali capaci di riformare il mercato dell’energia e al contempo promuovere comunità responsabili.

 

All’incontro – aperto da Rita Ghedini, presidente di Legacoop Bologna, e moderato da Bibi Bellini di Change Makers Magazine – hanno partecipato anche Valeria Termini, docente all’Università di Roma Tre; Flavio Corti, vicepresidente C.E.E.- Consorzio Esperienza Energia; Gianluca Ruggieri, ricercatore e cofondatore Enostra coop che ha approfondito il ruolo dei cittadini prosumer e delle comunità energetiche; Anna Lisa Boni, assessora alla transizione ecologica Comune di Bologna; Marco Marcatili, presidente CAAB che ha raccontato il parco fotovoltaico più grande di Europa come asset per lo sviluppo energetico del territorio e Luca Grosso di Legacoop Bologna.

Ti è piaciuto l'articolo?

Share on facebook
Condividilo su Facebook
Share on twitter
Condividilo su Twitter
Share on linkedin
Condividilo su Linkedin
Share on email
Condividilo via email