WBO Italcables: arrivano 2 milioni da Invitalia

WBO Italcables: arrivano 2 milioni da Invitalia

Napoli, 10 marzo 2020 – Due milioni di euro per aumentare la capacità produttiva ed efficientare i processi industriali della cooperativa Italcables di Caivano, workers buyout sostenuto fin dalla nascita da Coopfond. A tanto ammonta l’investimento della società cooperativa ammesso da Invitalia, Agenzia per lo sviluppo, alle agevolazioni della legge 181/89, attiva nelle aree di crisi.

 

La società cooperativa, specializzata nella produzione di cavi di acciaio per cemento armato precompresso, nacque nel 2015 dalle ceneri dell’Italcables Spa grazie a 51 ex dipendenti che decisero di investire la propria indennità di mobilità ed anche parte del TFR per acquisire lo stabilimento della società metallurgica in liquidazione. L’acquisizione, sostenuta anche da CFI e Banca Etica, consentì di conservare lo stabilimento produttivo e salvaguardare i livelli occupazionali.

 

Oggi WBO Italcables, che nel 2018 ha fatturato oltre 20 milioni di euro, con questo nuovo investimento, punta ad incrementare e ottimizzare la propria capacità produttiva attraverso l’acquisto di macchinari e impianti di ultima generazione. Inoltre si prevede un incremento occupazionale di ulteriori 7 addetti. “Italcables rappresenta una realtà industriale di primaria importanza a livello nazionale e non solo – ha dichiarato Domenico Arcuri, Ad di Invitalia – incentivare questo investimento significa sostenere l’eccellenza sul territorio e l’occupazione”.

 

error: Contenuto Protetto!