Un Fondo di Garanzia per favorire l’accesso ai finanziamenti per l’emergenza

Un Fondo di Garanzia per favorire l’accesso ai finanziamenti per l’emergenza

Roma, 15 maggio 2020 – Un Fondo Garanzia per integrare le garanzie pubbliche e favorire l’accesso al credito delle PMI cooperative colpite dal COVID19. Sarà costituito presso Cooperfidi Italia grazia alla sottoscrizione da parte di Coopfond di 400mila euro cui seguiranno adesioni analoghe da parte di Fondosviluppo (400mila euro) e GeneralFond (200mila euro). Il Fondo potrà così favorire potenzialmente linee di credito per 67 milioni.

 

La decisione permette di riconvertire uno strumento finanziario di durata decennale destinato ai Fondi Mutualistici per un totale di 1 milione che doveva costituire una sezione speciale del Fondo Centrale di Garanzia riservato alle imprese cooperative aderenti all’Alleanza. Già deliberato, è stato rimandato al 2021. Da qui la scelta, approvata da Coopfond, di utilizzarlo per incrementare del 10% la copertura delle garanzie pubbliche e favorire così l’accesso delle PMI cooperative alle misure previste dalla legislazione di emergenza.

 

Si rafforza così il sostegno al progetto Cooperfidi Italia da parte di Coopfond, che detiene una partecipazione di socio sovventore pari a 1,8 milioni e strumenti finanziari partecipativi per 2,5 milioni. Il Fondo mutualistico supporta l’operatività di Cooperfidi Italia attraverso una quota del Fondo garanzia in favore delle cooperative sociali operanti nel Mezzogiorno con una quota di 400mila euro.

 

 

error: Contenuto Protetto!