Skip to content

Una partecipazione temporanea nella coop Dolce a sostegno del Piano industriale

Una partecipazione temporanea nel capitale a sostegno di un Piano industriale per il quale la cooperativa procederà anche all’emissione di Minibond per 5 milioni di euro. È l’intervento che il Consiglio di amministrazione di Coopfond ha approvato a sostegno della cooperativa sociale Dolce, per sostenere azioni di sviluppo che delineano una prospettiva di crescita del fatturato ed un miglioramento della marginalità.

 

Società Dolce è una cooperativa sociale di tipo A che opera nell’ambito dei servizi socio assistenziali, sanitari ed educativi alla persona in tutte le fasce d’età tramite gestione diretta, accreditamento, convenzione con Enti Pubblici, Ausl e Comuni o partecipazione ed aggiudicazione di gare d’appalto. Il mercato di riferimento comprende Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Lazio.

 

La capitalizzazione, che sarà realizzata insieme a GeneralFond, e l’emissione dei minibond serviranno per  il rafforzamento delle attività della cooperativa nelle aree principali d’intervento. Associata a Legacoop ed AGCI, nel settore dell’infanzia è presente con 53 nidi e 7 scuole dell’infanzia, accogliendo 3.000 bambini giornalieri. Per gli anziani mette a disposizione 17 strutture residenziali con 1.300 posti letti, assiste 200 anziani in 7 centri diurni e 2.400 a domicilio. Segue 750 disabili in strutture o a domicilio, 13mila bambini nei servizi integrativi scolastici, oltre a numerosi servizi per le persone fragili e in ambito sanitario.

 

Ti è piaciuto l'articolo?

Share on facebook
Condividilo su Facebook
Share on twitter
Condividilo su Twitter
Share on linkedin
Condividilo su Linkedin
Share on email
Condividilo via email