Corriere di Romagna, il giornale della coop da 25 anni in edicola

Corriere di Romagna, il giornale della coop da 25 anni in edicola

Il 10 settembre del 1993 usciva nelle edicole il Corriere Romagna, giornale formato tabloid che di lì a poco sarebbe diventato il secondo quotidiano locale. Oggi il Corriere Romagna ha da poco tagliato il prestigioso traguardo dei 25 anni di vita e conta 30 giornalisti professionisti.

La Cooperativa Editoriale Giornali Associati (CEGA), costituita nel 1974, assume la sua attuale struttura proprio nell’anno del crollo della Prima Repubblica – quando l’opinione pubblica italiana era sconvolta dagli scandali di Tangentopoli e quando, a livello provinciale, un altro giornale nazionale – il Messaggero di Raul Gardini – cercava di scalfire il mercato unico locale rappresentato dal Resto del Carlino.

Cega nasce con l’obiettivo di dar vita e sviluppare un quotidiano in Romagna, riunendo in cooperativa giornalisti e poligrafici. “Siamo nati da un gruppo di giornalisti che avevano perso il lavoro – racconta uno dei soci fondatori – dando vita ad un’azienda che ha creato nuova occupazione, avviando alla professione di giornalista molti giovani”.Il gruppo dei 15 fondatori si trovò di fronte al problema di come costruire un giornale ex novo, dove mancava tutto: dai fondi alle macchine da stampa, dal progetto grafico al formato. “Ipotecando liquidità proprie, firmando cambiali, riuscimmo a raccoglier500milioni per dare il via all’iniziativa e ci facemmo garanti del capitale sociale, versando 16 milioni a testa”.L’estate del ’93 fu il momento più difficile e più denso di incognite. A dare slancio fu l’iniziativa con il quotidiano nazionale La Stampa. Due giornali insieme, per un abbinamento che diventava un plusvalore per entrambe le testate. Il tandem uscì per la prima volta il 26 aprile del 1994, subendo un’interruzione dal 2006 al 2008, per poi riprendere dal primo maggio 2009.A fine 1998 la testata “Corriere Romagna” venne valorizzata e scorporata dalla cooperativa per essere poi ceduta ad una Srl (Editoriale Corriere Romagna – Edicor). Oggi Cega detiene il 49% di Edicor Srl, un altro 49% è del Gruppo Gedi e il restante 2% della Federazione delle cooperative della Provincia di Ravenna. Inoltre possiede il 100% di Edizioni Sammarinesi Srl e di Publicor Srl, l’agenzia che raccoglie la pubblicità locale per il Corriere Romagna.Dal 2010 la crisi generale del comparto si è progressivamente aggravata, ma Cega, che percepisce contributi pubblici all’Editoria, sempre messi in discussione negli ultimi tempi, da quattro anni chiude bilanci in utile grazie anche a drastiche politiche di riduzione dei costi che hanno coinvolto con grandi sacrifici tutta la base sociale della cooperativa. Il Corriere Romagna rappresenta comunque un piccolo miracolo, non solo perché è sopravvissuto e cerca ancora oggi di sopravvivere ma anche perché ha modificato il modo di fare giornalismo locale. Esperienza unica nel panorama editoriale italiano, ha inventato la formula del “localissimo” per un giornale popolare, offrendo tanto spazio allo sport, allo spettacolo e alla cultura. Un modello, quello dell’inserto sportivo, che poi è stato copiato da altri concorrenti sul mercato. Cega dal 2016 fa parte della rete d’imprese Treseiuno – 10 cooperative del mondo  dell’informazione e della comunicazione aderenti a Legacoop Romagna – e dal 2017 è tra i soci fondatori del consorzio nazionale Digicoop. La Cooperativa attualmente ha 43 soci. Il cda è composto da tre consiglieri, il presidente è Luca Pavarotti (entrato a far parte del Consiglio di presidenza di CulTurMedia, con delega all’editoria), il vice, Gaetano Foggetti. I soci dipendenti sono 39, inoltre vi sono 5 dipendenti non soci per un totale di 44 unità. Collaborano con la cooperativa altre 80 unità, che vanno dai fotografi, agli agenti con partita Iva, ai collaboratori occasionali che scrivono articoli. Il giornale – diretto da Roberto Masini – ha redazioni in tutta la Romagna, ed esce in tre edizioni: Ravenna, Rimini e Forli-Cesena. Insieme al quotidiano, dopo un importante restyling grafico, recentemente sono stati lanciati due nuovi inserti: “Economia” e “Cibo”. Extra, prodotto storico di grande successo è stato trasformato in un magazine estivo, che viene distribuito in tutta la Riviera romagnola. Il giornale on line, www.corriereromagna.it, è stato completamente rinnovato.

 

 

 

Intervista al direttore del Corriere di Romagna Roberto Masini

 

error: Contenuto Protetto!