Centro Moda Polesano, la coop multietnica del Made in Italy

Centro Moda Polesano, la coop multietnica del Made in Italy

“Date alle donne occasioni adeguate ed esse possono fare tutto”, diceva Oscar Wilde. Se qualcuno volesse avere un’ulteriore conferma della veridicità delle parole del grande scrittore irlandese, il nostro consiglio sarebbe quello di recarsi a Stienta, in provincia di Rovigo. Sì, perché è là che ha il suo stabilimento (2.000 mq.) il Centro Moda Polesano, l’azienda nata nel 2018, anche con il supporto di Coopfond, in seguito alla crisi della cooperativa Capa (fondata nel 1962 e specializzata nella produzione di abbigliamento per l’alta moda, era arrivata ad occupare, nei momenti migliori, fino a 60 unità…). Un’azienda, tutta al femminile, che oggi può contare su 41 addette, di cui 24 socie lavoratrici. Cucitrici di raffinato artigianato Made in Italy che realizzano abiti per importanti maison, nazionali ed internazionali, operando in vari reparti – reparto taglio, reparto confezione, reparto stiro e finiture manuali.

“Da noi – dice Claudia Tosi, presidente della cooperativa Centro Moda Polesano – lavorano tutte donne, giovani e meno giovani, con un’elevata capacità professionale, acquisita dopo anni di esperienza nel settore. Nella nostra cooperativa contano solo la professionalità e la serietà, mentre non diamo nessuna importanza alla provenienza geografica”. Come dimostrano, infatti, i contorni multietnici dell’azienda veneta, che annovera tra le sue fila lavoratrici provenienti dal Marocco, dalla Nigeria, dalla Polonia, dall’Albania e dalla Moldavia, senza che questo vada minimamente ad “intaccare” quel Made in Italy a cui accennavamo sopra.

“La nostra identità – ribadisce la Tosi – è questa: essere una cooperativa rosa e multietnica. In più, tutte noi socie abbiamo una grande motivazione, perché ci sentiamo proprietarie della nostra attività. Siamo, pur con qualche preoccupazione, soddisfatte di quello che abbiamo fatto finora. E, soprattutto, andiamo al lavoro con il sorriso”. Un sorriso che, magari, diventerà via via sempre più largo, visti i risultati positivi della cooperativa di Stienta, con un 2018 che ha fatto registrare un fatturato superiore ai 680.000 euro e un 2019 che dovrebbe andare ancora meglio.

 

Intervista ad Alessia Dicati, responsabile commerciale Centro Moda Polesano

 

error: Contenuto Protetto!